Amriswil (Svizzera), 26 ottobre 2020

Champions League, gialloblù già in Svizzera. Mercoledì la delicatissima sfida con Mosca

La Trentino Itas è approdata per la seconda volta nella sua storia ad Amriswil: a gennaio 2019 la prima (per la CEV Cup)

Sono servite oltre cinque ore e mezza di viaggio, contraddistinte anche dalla fitta nevicata incontrata subito dopo il passo San Bernardino, alla Trentino Itas per completare nella giornata odierna il trasferimento da Monza a Amriswil, la cittadina elvetica dove mercoledì tornerà in campo per il secondo ed ultimo turno preliminare di 2021 CEV Champions League.
Dopo una mattinata trascorsa in Brianza e caratterizzata anche da una sessione di allenamento presso la sala pesi dell’Arena di Monza (gentilmente concessa per l’occasione dal Vero Volley), i gialloblù nel pomeriggio sono partita alla volta della Svizzera in pullman, giungendo a destinazione solo in serata. Si tratta della terza trasferta di sempre gialloblù in questa Nazione; i due precedenti sono relativi entrambi alla stagione 2018/19: 21 novembre a Losanna, 30 gennaio proprio ad Amriswil.
A partire da martedì la formazione allenata da Angelo Lorenzetti preparerà la delicatissima sfida con la Dinamo Mosca, in programma il 28 ottobre alle ore 19 presso la Tellenfeld Sporthalle. Sarà quello il secondo match della Pool H, che si aprirà già il 27 ottobre con la sfida fra i russi e i padroni di casa del Lindaren Volley. Per conquistare la qualificazione alla Main Phase a Trentino Volley servirà vincere entrambe le partite (la seconda è in programma giovedì 29 ottobre con gli svizzeri), che verranno trasmesse in diretta da Radio Dolomiti e da Eurovolley.tv (servizio a pagamento).
Nel primo pomeriggio di martedì Giannelli e compagni inizieranno a prendere i primi punti di riferimento nell'impianto di gioco, sostenendo un allenamento di un’ora e mezza, proprio sul campo di gara.

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa